News

Misure da attuare per la tutela della salute dei lavoratori e degli altri soggetti che frequentano l'Ateneo in previsione della ripresa delle attività formative in presenza

Si comunica che il Servizio di Prevenzione e Protezione nel corso dei sopralluoghi recentemente svolti negli edifici istituzionali ha riscontrato la presenza di assembramenti da parte degli studenti ivi presenti.

Tale condizione, non compatibile con le misure di prevenzione raccomandate con nota prot. PG/2020/0069670 del 04/09/2020, richiede una pronta attivazione dei preposti al controllo del rispetto delle misure (punto 5 della suddetta circolare) che dovranno, anche solo periodicamente nella giornata, controllare i luoghi della sede, diversi dalle aule, ove tendono a stazionare gli allievi, al fine di far rispettare il necessario distanziamento e l’uso della mascherina.

Tale attività potrà essere svolta dal personale di categoria B che già presta servizio presso gli aulari, con le eventuali integrazioni che si renderanno necessarie in relazione alla dimensione ed alla complessità della sede.

Si ritiene opportuno precisare che l’attività di controllo citata non coinvolge esclusivamente il personale sopraelencato e che i docenti ed i ricercatori che svolgeranno attività didattica in presenza, nella loro qualità di preposti di fatto durante lo svolgimento delle attività in aula, hanno il dovere di esigere il rispetto, da parte degli studenti, delle norme comportamentali con particolare riguardo all’uso dei posti a sedere, come da segnaletica installata, nonché al corretto utilizzo della mascherina.

Si raccomanda ai docenti, che rilevino il mancato rispetto delle disposizioni anti-COVID-19, di interrompere la lezione fino a che non siano state ripristinate le condizioni di sicurezza prescritte, nonché di segnalare tempestivamente all’ufficio tecnico competente eventuali malfunzionamenti dell’impianto di ventilazione/climatizzazione.

Per quanto riguarda le aule studio, si comunica che esse sono utilizzabili purché la loro fruizione avvenga attraverso il sistema di prenotazione GoIn-Studenti: le aule non presidiate che non saranno caricate in tale piattaforma dovranno essere interdette agli studenti con opportuna segnaletica. Si raccomanda altresì di estendere le iniziative di vigilanza periodica anche a questi spazi, una volta che essi saranno resi nuovamente fruibili con l’installazione degli elementi di segnaletica necessari, che è in corso di realizzazione nell’ambito delle attività svolte dal Servizio di Prevenzione e Protezione in sinergia con gli Uffici Tecnici territorialmente competenti.

Il responsabile
ing. Maurizio Pinto