News

Il 30 gennaio 2021 Giornata Mondiale delle Malattie tropicali Neglette

Il 30 gennaio 2021 anche Napoli sarà protagonista del World NTD Day, una iniziativa mondiale per contrastare le Neglected Tropical Diseases, ovvero le malattie tropicali trascurate che minacciano oltre 1,7 miliardi di persone delle comunità più povere ed emarginate di tutto mondo.

Queste malattie sono ampiamente diffuse nei Paesi a basso e medio reddito di Africa, Asia e America Latina e colpiscono principalmente le persone che vivono in povertà, con accesso limitato ad acqua pulita, servizi igienici e servizi sanitari. Causano elevata mortalità e sono molto diffusive, inoltre provocano cecità, deformità e perdita degli arti. Le persone colpite, inoltre sono spesso discriminate all’interno della loro stessa comunità, non hanno possibilità di andare a scuola o a lavoro peggiorando, così la loro condizione.

«Sensibilizzare l’occidente a queste malattie» dice l’Assessore Menna, «non è solo un campanello di allarme verso una realtà che può sembrare lontana ma che migrazioni, viaggi internazionali e cambiamenti climatici ci rendono vicina e i nuovi scenari epidemiologici ce lo dimostrano, ma è un dovere etico politico e sociale di ognuno di noi”. Le NTD sono state infatti, storicamente trascurate dalla politica e dai servizi sanitari ma negli ultimi anni si sta cercando di accendere un faro su questi argomenti per attrarre i giusti investimenti e promuovere corrette azioni per migliorare le condizioni di vita di un miliardo di persone».

La giornata mondiale dedicata alle malattie tropicali trascurate (World NTD Day) è stata istituita per ricordare la Dichiarazione di Londra del 2012 sulle NTD che ha unificato partner di diversi settori e in questa occasione sarà lanciata la nuova roadmap (2021-2030) della Organizzazione Mondiale della Sanità per il loro controllo. Il 30 gennaio 2021, quindi, durante il World NTD Day, il mondo intero si unirà simbolicamente e oltre 50monumenti/edifici in rappresentanza di 25 nazioni in tutto il mondo saranno illuminati di arancione e viola, dalla Tokyo Toweral Jet de l’eau di Ginevra, dalle Piramidi di Giza del Cairo alla Bloomberg Tower di New York, al Colosseo di Roma alla Torre di Pisa.

«Tra tutte queste città italiane Napoli parteciperà illuminando i suoi monumenti più significativi» dichiara l’Assessore Menna. «Con l’Assessore de Majo abbiamo accolto la proposta della Prof. Laura Rinaldi del Centro Collaboratore ITA-116 designato nel 2020 presso l’Unità di Parassitologia del Dipartimento di Medicina Veterinaria della "Federico II" e il 30 Gennaio anche il Maschio Angioino e il Colonnato di Piazza del Plebiscito di Napoli saranno illuminati di arancione e viola per il World NTD Day». Un gesto piccolo ma fortemente sentito per richiamare l’attenzione alle condizioni di vita di una parte di Umanità che paga prezzi altissimi verso modelli economici che la escludono e non la rendono mai protagonista.