Maggio 2021

Dottore la mia cagnolina è in menopausa…

di Marco Russo

Spesso i proprietari di cani femmina ritengono erroneamente che, come le femmine della nostra specie, l’animale, con l’avanzare dell’età, può andare in menopausa, un momento fisiologico della vita della donna, che coincide con il termine della sua fertilità. Questa forse è una delle tante differenze che caratterizza il ciclo estrale delle cagne rispetto a quello mestruale della donna. Il termine mestruale deriva dal latino menstruatio ("mensilità"), a sua volta derivato dall'avverbio di tempo menstrum ("una volta al mese”).

Anticamente si credeva che la luna regolasse non solo le maree del mare, ma anche le "maree emotive" mensili delle donne. Purtroppo, la fisiologia riproduttiva negli esseri umani è spesso confusa con il sesso e questa confusione si traduce in controversie incentrate su valori etici, religiosi, politici e personali che sminuiscono il valore fondamentale della comprensione del funzionamento del sistema riproduttivo. Di conseguenza, vi è un significativo grado di incomprensione circa la funzione riproduttiva. Queste incomprensioni provocano false dicerie, miti, opinioni infondate e scarsa conoscenza della scienza riproduttiva in generale. Negli animali, i processi riproduttivi possono essere discussi apertamente, manipolati senza riserve.

La femmina di cane domestico è tradizionalmente considerata un animale monoestrale, non stagionale: un unico ciclo nel periodo riproduttivo, poco influenzato dal fotoperiodo e che può presentare calori in qualsiasi mese dell’anno, con incidenza maggiore nei mesi primaverili a luminosità crescente. La media della durata dell’intervallo tra i cicli ovarici è di 7, 5 mesi, per cui la cagna manifesta due calori l’anno.

L’avvio del ciclo riproduttivo è in parte influenzato da fattori ambientali e sociali: la coabitazione con altre cagne intere in genere porta nel tempo a una sincronizzazione degli estri, stimolati dai feromoni. Il ciclo ovarico è costituito da quattro fasi: proestro, estro, diestro, anestro. Il proestro è la fase di rapida crescita e di attività̀ endocrina dell’ovaio, caratterizzata dall’incremento degli estrogeni che induce le manifestazioni tipiche del calore. Questo si manifesta esteriormente con progressivo edema vulvare e perineale e comparsa delle tipiche perdite siero-ematiche dalla rima vulvare.

Questa fase del ciclo estrale non deve essere confusa con le mestruazioni!!! Sapere cosa aspettarsi dal proprio cane con il progredire dell'età può aiutare a distinguere tra ciò che è normale e ciò che potrebbe essere un problema.