Aprile 2021

Le favole sui pidocchi

di Sergio Illiano e Maria Paola Maurelli

I pidocchi, piccoli insetti parassiti, da sempre rappresentano un incubo per adulti e bambini. Pediculus humanus var. capitis, è la specie più diffusa e vive sui capelli e più raramente sulle sopracciglia e le ciglia dell’uomo, nutrendosi di sangue. I pidocchi  accompagnano da milioni di anni la nostra esistenza, insieme ad una grande quantità di fake news basate su credenze popolari.

Ma quali sono le favole più comuni sui pidocchi? Scopriamole insieme:

1. Solo i bambini prendono i pidocchi. FALSO!
I pidocchi sono parassiti che non amano i bambini più degli adulti. Il contagio avviene per contatto stretto diretto tra due persone o attraverso lo scambio di effetti personali (es. pettini, spazzole, fermagli, sciarpe, cappelli, ecc.). I pidocchi si  arrampicano dai capelli di un soggetto ad un altro, NON SALTANO e NON VOLANO. I bambini sono più frequentemente colpiti, a causa di una maggiore possibilità di contatto interpersonale e di frequentazione di luoghi particolarmente affollati, come scuole, palestre, oratori, ecc. Quindi, qualora si verifichi un caso in famiglia, sarebbe bene controllare tutti i componenti.

2. La presenza dei pidocchi è correlata ad una scarsa igiene personale. FALSO!
Questa è una delle bufale più diffuse! I pidocchi, a differenza di quanto comunemente si pensa, sono molto democratici. Quando si aggrappano ai capelli del loro ospite non  salutano preliminarmente il grado di igiene.

3. Se tuo figlio ha i pidocchi rasagli la testa. FALSO!
Diversi studi scientifici hanno dimostrato che il taglio di capelli non è risolutivo! Come indicato nella circolare n°4 del Ministero della Sanità del 13 Marzo 1998, il trattamento più efficace consiste nell’uso topico di diversi prodotti commerciali sotto forma di  polveri, creme, shampoo, gel, mousse, soprattutto a base di piretrine e piretroidi, a cui va associata un’ispezione giornaliera del  cuoio capelluto e la rimozione meccanica delle uova con un pettinino a denti stretti.

4. I pidocchi preferiscono i capelli biondi. FALSO!
I pidocchi non fanno gli hairstylist! Pertanto, non esprimono particolari preferenze su colore o acconciatura dei capelli dell’ospite che intendono parassitare. Non esiste ad oggi infatti alcuna evidenza scientifica che dimostri una correlazione tra la presenza dei pidocchi ed il colore dei capelli.

5. Gli animali possono trasmettere i pidocchi. FALSO!
I pidocchi sono parassiti specie-specifici, quindi le specie che parassitano gli animali non infestano l’uomo. Inoltre, i pidocchi  mostrano anche una notevole sito-specificità. L’uomo può essere parassitato anche da Pediculus humanus var. corporis che si localizza, però, sul corpo o dalla specie Pthirus pubis che si localizza sui peli del pube. Per effettuare, quindi, un corretto  controllo della pediculosi è necessaria una corretta informazione che derivi da fonti autorevoli e sicure, basate su evidenze  scientifiche e sulla lettura di “Un Mondo di Bufale”.

Illustrazione di Imma Merone