Segreteria

Segreteria Studenti Area Didattica di Medicina Veterinaria

Segreteria Studenti Area Didattica di Medicina Veterinaria
Via Tommaso De Amicis, 95 80145 Napoli
Resp. Triunfo Luisa T. 081-2535361

 

Numeri di telefono della Segreteria Studenti:

 Triunfo Luisa (Resp.) 

 081 2535361 

 Capuozzo Rosaria

 081 2537865  

 Cardillo Luigi

 081 2535355

 Esposito Antonio

 081 2535349

 Salzillo Antimo

 081 2535362

 Sommella Bruno

 081 2532100

 

 

FAQ

ESAMI DI PROFITTO

Il primo appello utile è la sessione anticipata da gennaio a marzo. Gli appelli successivi sono: sessione estiva giugno e luglio; sessione autunnale settembre e ottobre; sessione straordinaria o di recupero da gennaio a marzo.
Possono sostenere gli esami tutti i mesi solo gli studenti iscritti all'ultimo anno di corso e i fuori corso. Per gli studenti del corso di laurea in Tecnologie delle produzioni animali invece anche i ripetenti e i fuori corso.
Un valido documento di riconoscimento o il libretto per chi lo possiede, l' attestato di ammissione all' esame stampabile dall' area riservata www.segrepass.unina.it e il codice pin valido per l' accesso all' area riservata.
Può usufruire della prenotazione online ove prevista dal docente, altrimenti bisogna attenersi alle disposizioni del proprio corso di laurea. In ogni caso gli esami non vengono prenotati dalla Segreteria Studenti.
Utilizzando il servizio di segreteria online www.segrepass.unina.it , qualche giorno dopo aver sostenuto l' esame.
Lo studente deve aver sostenuto almeno due esami completi per poter essere iscritto al secondo anno e cinque per il terzo anno con la possibilità di usufruire della sub-condizione. L' esame di lingua inglese non viene calcolato in quanto è una idoneità.
Lo studente viene iscritto ripetente quando non ha sostenuto tutti gli esami necessari per poter essere iscritto all' anno successivo, la sub-condizione invece indica che mancano uno o due esami per poter essere iscritto all' anno successivo.
Che alcuni esami devono essere, obbligatoriamente, superati prima di altri ad essi propedeutici.
Per sostenere validamente gli esami di profitto si è tenuti al rispetto delle regole di seguito elencate, violando le quali si è assoggettati all'annullamento della prova:
- Essere in regola con l'iscrizione all'anno di corso al quale è riferito l'insegnamento;
- Sostenere un esame che sia previsto dal piano di studi;
- Sostenere solo gli esami riferiti all'anno in corso al quale si è iscritti e gli anni precedenti;
- Rispettare la propedeuticità fra insegnamenti;
- Sostenere gli esami prima della eventuale presentazione della domanda di trasferimento ad altro Ateneo o di passaggio ad altro corso di laurea;
- Rispettare la titolarità della cattedra;
- Non sostenere esami già validi o per i quali è stata ottenuta convalida dai competenti organi accademici.

CORSO DI LAUREA A NUMERO PROGRAMMATO

L'unico corso di Laurea a numero programmato è Medicina Veterinaria. Per accedere a tale corso di laurea bisogna partecipare ad un concorso e collocarsi tra i vincitori.
Per partecipare al concorso bisogna inoltrare online la domanda di partecipazione entro i termini stabiliti pubblicati nel bando di concorso pubblicato sul portale di Ateneo ( www.unina.it) nella sezione corsi di laurea a numero programmato.
Il numero di posti previsto per ciascun corso di laurea a numero programmato è indicato nel bando di concorso.
Le materie della prova sono indicate nel bando di concorso.
L'Ateneo mette a disposizione degli studenti postazioni multimediali in prossimità della sede centrale sita al Corso Umberto I.
La scadenza delle domande è pubblicata sul portale di Ateneo ( www.unina.it ) nella sezione dedicata ai corsi di laurea a numero programmato.
Si. La partecipazione a più test di ingresso non è preclusa, chiaramente bisogna accertarsi che i test siano previsti in date diverse.
Bisogna in ogni caso fare il test d'ingresso e poi, eventualmente, trasferirsi e farsi riconoscere gli esami sostenuti presso il corso di laurea di partenza.
Le date dei test oltre ad essere pubblicate sul portale di Ateneo ( www.unina.it ) nella sezione dedicata ai corsi di laurea a numero programmato, saranno pubblicate anche sul bando di concorso.
La sede delle prove sarà pubblicata sul portale di Ateneo ( www.unina.it ) circa una settimana prima delle stesse, insieme alla divisione dei candidati nelle aule adibite per la prova.
Il candidato dovrà consultare il bando di concorso che indicherà cosa presentare il giorno della prova. Di solito: domanda online appositamente firmata, documento di riconoscimento e bollettino originale del versamento effettuato per il concorso.
L'esito della prova sarà a cura del Cineca e pubblicata esclusivamente sull' area riservata http://accessoprogrammato.miur.it e sul sito web ufficiale dell' Ateneo ( www.unina.it ).
Bisogna procedere all'immatricolazione online entro e non oltre la data prevista per l'immatricolazione dei vincitori indicata sul bando di concorso.
No. La mancata iscrizione al corso di laurea nei termini previsti è causa di esclusione dalla graduatoria che prevedrà uno scorrimento dando agli idonei la possibilità di iscriversi nei termini stabiliti dal bando di concorso.
Bisogna procedere all'accettazione del posto in graduatoria, possibile esclusivamente dal sito www.segrepass.unina.it, pagare le tasse di iscrizione e presentare la domanda di passaggio online sempre accedendo a segrepass.
Bisogna innanzitutto presentare richiesta di nulla osta poi, in base al riconoscimento della carriera pregressa verrà determinato l'anno di iscrizione e verrà rilasciato il nulla osta solo dopo verifica dei posti disponibili. Successivamente potrà inoltrare la domanda di trasferimento all'Ateneo di partenza e procedere, nei termini previsti, all'iscrizione presso il nostro Ateneo.
Non è compito della Segreteria di destinazione decidere quali esami convalidare. La pratica verrà inviata alla commissione di coordinamento didattico del corso di laurea di destinazione (appena la Segreteria di provenienza invierà il foglio di congedo dello studente) che la esaminerà e deciderà quanti e quali esami convalidare.
No. L' inserimento negli elenchi degli ammessi, determinati e pubblicati dal Ministero dell' Istruzione dell' Università e della Ricerca è titolo indispensabile per l' immatricolazione.

LAUREANDI

La documentazione per l'ammissione all'esame di laurea è disponibile esclusivamente sul sito del Dipartimento all'indirizzo: www.mvpa-unina.org
Le scadenze sono pubblicate al seguente link www.mvpa-unina.org
Due tesi di cui una rimarrà agli atti nel fascicolo dello studente e un'altra sarà restituita per la consegna al Relatore.
Non è necessario, è preferibile portare la copia delle ultime tasse pagate qualora non risultino correttamente caricate in carriera.
Non sempre. Il contributo laureando va pagato insieme a quello regionale solo nel caso in cui si concludono gli esami e il tirocinio in un anno accademico precedente e si discute la tesi nell'anno accademico successivo.
Bisogna pagare l'iscrizione per l' intero anno accademico e cioè I rata, contributo regionale e II rata comprensiva di mora.
Per gli studenti iscritti dall' a.a. 2009/2010 la media è ponderata, per tutti gli altri è aritmetica.
L'assegnazione tesi riguarda esclusivamente lo studente e il relatore prescelto. In segreteria bisogna presentare solo i moduli richiesti e scaricabili dal sito secondo le modalità indicate nelle domande precedenti.
La scelta del Relatore deve ricadere su docenti titolari di cattedra di uno degli esami presenti nel piano di studi dello studente. Non possono essere scelti relatori di altri corsi di laurea, almeno che non appartengano a settore scientifico disciplinare della materia oggetto della tesi.
La commissione di laurea deciderà quanti punti attribuire al candidato in base alle indicazioni contenute nel Regolamento Didattico.
E' il Dipartimento a stabilire le date di discussione, lo studente può consultare le sedute che saranno affisse in bacheca presso il Dipartimento oppure rivolgersi al proprio relatore.

TIROCINIO

La domanda di tirocinio deve essere compilata su apposito modulo a cura dello studente, ritirato e consegnato in segreteria studenti.
La domanda di tirocinio può essere presentata a partire dal terzo anno di iscrizione per gli studenti iscritti al corso di laurea in tecnologie delle produzioni animali o dal secondo anno per gli studenti iscritti al corso di laurea in scienze e tecnologie delle produzioni animali.
Si. La domanda di tirocinio può essere presentata dagli studenti che hanno raggiunto il numero minimo di dieci esami sostenuti di cui sei propedeutici. Il regolamento di tirocinio è pubblicato sul seguente link: www.mvpa-unina.org
Le sedi sono tutte le aziende agro-zootecniche e le strutture sperimentali dell' Università, le aziende e le strutture extra-universitarie, pubbliche o private, convenzionate con l' Ateneo, che operano in tutti i diversi comparti del sistema delle produzioni animali ed in quelli ad essi connessi.
Il tirocinio può essere svolto anche all' estero nell' ambito del programma erasmus o in altre sedi riconosciute idonee dalla Commissione per il Coordinamento Didattico.
No, se ci sono disponibilità delle aziende ospitanti lo studente di Tecnologie delle produzioni animali può svolgere il tirocinio presso strutture esterne, di regola, deve essere svolto in due sedi una interna al Dipartimento ed una esterna.
Si. Le assenze giustificate sono ammesse nel limite del 10%.
No, il tirocinio non può essere iniziato in data anteriore a quella di rilascio del libretto, unico per l' intero periodo.
Durante il tirocinio lo studente deve annotare giornalmente l' attività svolta sul libretto che deve essere controfirmato dal responsabile della sede di tirocinio ai fini dell' attestazione delle presenze.
Si, il giudizio è utilizzato ai fini della definizione del voto di laurea.
In caso di giudizio negativo lo studente sarà convocato per un colloquio, qualora tale giudizio negativo venga confermato, lo studente non potrà accedere all' esame di laurea ma dovrà ripetere in toto o in parte il tirocinio.

TRASFERIMENTO IN ENTRATA

Si deve rivolgere all'Ateneo di partenza dichiarando di volersi trasferire presso il nostro Ateneo e avviare la pratica di trasferimento.
Nei termini stabiliti per l'iscrizione ordinaria ai Corsi di laurea ad accesso libero (31 Ottobre) lo studente deve: provvedere a presentare la domanda di trasferimento in ingresso, il modulo si può scaricare dal sito di ateneo nella sezione modulistica - segreteria; pagare il bollettino di trasferimento scaricabile dal suddetto sito; pagare le tasse d'iscrizione (I rata e contributo regionale) per l'anno accademico di riferimento; presentare l'isee cartaceo per la determinazione della fascia di contribuzione.
Si fino al 31 Dicembre, ma bisogna pagare una mora oltre al contributo di trasferimento.
Si. Oltre la mora e il contributo di trasferimento bisognerà attenersi alle disposizioni pubblicate nella guida al pagamento delle tasse universitarie.
La pratica verrà inviata alla commissione di coordinamento didattico del corso di laurea di destinazione appena l' Ateneo di provenienza invierà il foglio di congedo dello studente, che la esaminerà e deciderà quanti e quali esami convalidare.
Si. Verrà assegnata una nuova matricola dalla Segreteria di destinazione appena verrà inviato dall'Ateneo di partenza il foglio di congedo e dopo che lo studente ha formalizzato l' iscrizione presso il nuovo Ateneo pagando tasse e contributi relativi al trasferimento.
Lo studente si può collegare a Segrepass inserendo come nome utente il suo codice fiscale, o in alternativa la nuova matricola, e il codice pin ritirato in Segreteria.
Lo studente si può collegare a Segrepass inserendo come nome utente il suo codice fiscale, o in alternativa la nuova matricola, e il codice pin ritirato in Segreteria.
Ci si deve rivolgere alla Segreteria la quale rilascerà una copia conforme della delibera della commissione di coordinamento didattico del corso di laurea contenente la carriera esaminata dello studente.
Con la delibera della commissione di coordinamento didattico del corso di laurea rilasciata dalla Segreteria ci si deve rivolgere al Docente titolare di cattedra dell'esame convalidato parzialmente.
Si. Gli esami convalidati fanno media cosi come le relative integrazioni. Il voto finale è il risultato della media dei voti dei convalidanti (quando l'esame è convalidato completamente) oppure il risultato della media tra convalidanti e integrazione.

TRASFERIMENTO IN USCITA

Deve presentare presso gli sportelli della segreteria di appartenenza una richiesta di trasferimento, dal 1 settembre al 31 ottobre dell'anno accademico in corso. Tale richiesta va fatta su un modulo prestampato disponibile sul sito di ateneo www.unina.it nella sezione modulistica - segreteria e allegato copia di un valido documento di riconoscimento, nullaosta dell' Ateneo al quale ci si trasferisce (solo se il corso di laurea è a numero chiuso) e il libretto universitario per chi lo possiede.
Bisognerà versare un contributo di trasferimento disponibile sul sito di ateneo www.unina.it nella sezione modulistica - segreteria. Il trasferimento potrà essere effettuato solo se lo studente è in regola con le iscrizioni fino al momento della richiesta di trasferimento.
Il modulo va compilato in tutte le sue parti, indicando l'Ateneo e il corso di laurea presso il quale intende trasferirsi e tutti gli esami sostenuti. La segreteria provvederà a controllare i dati in carriera e ad inoltrare la richiesta al nuovo Ateneo.
Si, per i corsi di laurea ad accesso programmato rispettando le date previste dal bando di concorso mentre per i soli corsi ad accesso libero fino al 31 dicembre pagando un contributo di mora oltre al contributo di trasferimento. Se viene superato anche il termine del 31 dicembre bisognerà attenersi alle disposizioni pubblicate sulla guida al pagamento delle tasse universitarie.